LA FAMIGLIA LA STORIA

Le origini della nostra famiglia sono radicate a Montefalco dove ha sempre vissuto e coltivato terreni sin dal 1568, come documentato negli Archivi Storici del Comune.

Nel 1827 la proprietà venne gestita dall’erede Maria Aloisa Moncelli, donna di grande cultura e saggezza tanto da meritare l’appellativo di “La Veneranda”.

In quegli anni la Nobile Maria Aloisa si dedicò con grande passione a portare avanti la produzione nelle sue terre, stessa passione tramandata di madre in figlia nel corso delle generazioni fino ai giorni nostri.

La Veneranda è una azienda a conduzione esclusivamente femminile dove Eleonora Alessandrelli e Anna Rita Scarca che, con l’amore per la propria terra trasmessogli dalle proprie famiglie, si prendono cura della azienda agricola impegnandosi nella valorizzazione dei vini di Montefalco e nella preservazione della nostra bellissima terra.

La prima etichetta de La Veneranda ha fatto il suo debutto nel 2005, sancendo così l’inizio della commercializzazione dei nostri vini in bottiglia su scala nazionale ed internazionale.

Pur restando una piccola realtà, seguiamo in maniera completa la filiera del vino: dalla cura e coltivazione delle piante di vite, alla raccolta dell’uva, alla vinificazione, fino all’imbottigliamento e alla vendita.

I quattordici ettari di vigneto nel comune di Montefalco si trovano ad un’altitudine di 300 m. s.l.m., su terreni di origine sedimentaria e debolmente argillosi mentre altri due ettari di vigneto si trovano nella zona compresa tra Foligno e Spoleto. Le vigne sono prevalentemente esposte a sud est – con viti che raggiungono i 40 anni d’età – e vengono allevate con il sistema cordone speronato. La nostra azienda si impegna nella preservazione e coltivazione dei vitigni autoctoni come Sagrantino, Grechetto e Sangiovese.

Potatura e vendemmia vengono eseguite esclusivamente a mano, per mantenere i grappoli intatti fino alla fase di pigiatura. I terreni sono coltivati con cura, rispettando le pratiche viticole sostenibili come da disciplinare. Il rispetto per l’ambiente si traduce per noi anche nell’uso di energia pulita per tutti i macchinari all’interno della cantina che vengono alimentati da energia rinnovabile. Nel 2019 la nostra azienda ha aderito al progetto “100% Luce Amica Energia Pulita” promosso da NWG.